Tag Cloud

Alimentazione (22)
Aromaterapia (3)
Fitoterapia (27)
Preparazioni galeniche (1)

WP Cumulus Flash tag cloud by Roy Tanck requires Flash Player 9 or better.

22ago

Utilizzo e proprietà curative
Eucalyptus globulus

Per uso interno la medicina popolare utilizzava le foglie con l’ Infuso per trattare catarro bronchiale,asma,raffreddore, influenza, cefalea, febbre,come disinfettante della vescica e intestino,sinusiti,reumatismi, per trattare e lenire le ustioni,come disinfettante e detergente per la pelle,nelle contusioni,stiramenti,strappi muscolari, nei geloni,la leucorrea,contro la malaria

In erboristeria e fitoterapia vengono utilizzate le foglie e i rametti da cui si estrae ,per corrente di vapore,l’olio essenziale,che viene impiegato come antisettico e come anticatarrale,nel trattamento delle infezioni urinarie,dell’apparato respiratorio, l’influenza,ipertensione,arteriosclerosi,diabete.

L’olio essenziale che si ricava da questa pianta è anche analgesico, antifebbre, antinevralgico, antireumatico,cicatrizzante,decongestionante, deodorante, depurativo,vermifugo, vulnerario
balsamico,espettorante, fluidificante, ipoglicemico.
Contiene tannini,flavonoidi,acidi polifenolici, e olio essenziale come cineolo,pinene
canfene,globulolo,eucazulene.

Miele di Eucalyptus globulus

Da questa pianta si produce un miele di colore variabile da chiaro a grigio-bruno, gusto particolarmente aromatico, granulazione fine, è uno dei tipi di Miele più ricchi di enzimi; gli vengono riconosciute proprietà antiasmatiche, anti-catarrali, anti-spasmodiche, emolienti, calmanti della tosse, antisettiche delle vie respiratorie, delle vie urinarie e dell’intestino; efficace contro la cistite urinaria, lo si usa anche come vermifugo e cicatrizzante nelle affezioni della bocca.

 

Utilizzo e proprietà curative
Equisetum arvense

Nella medicina popolare veniva utilizzato per trattare disturbi genitali,per arrestare le emorragie,come diuretico e astringente.

In erboristeria e fitoterpia viene utilizzato con la tintura madre,con l’estratto analcolico,contro la ritenzione idrica,la cellulite,nel trattamento dell’acne,l’osteoporosi,per pulire le ferite purulente,per migliorare il processo di calcificazione delle ossa,contro i reumatismi e artrite.

In Omeopatia vengono utilizzati i germogli per ricavarne la tintura madre che viene utilizzata nel trattamento di diverse patologie.

In cosmetica viene utilizzato nella preparazione di maschere per la pulizia della pelle.

Ha un’alto contenuto di calcio,sali di potassio,glucosidi flavonoidici,silice,equisetonina, flavonoidi, sostanze amare e saponine. Si utilizzano i fusti sterili della pianta.

Utilizzo e proprietà curative 
Helichrysum italicum

La medicina popolare usava le sommità fiorite in Decotto contro la tossse,come espettorante, antiasmatico e antinevralgico.
Con la Tintura oleosa per curare le scottature solare, contro gli eczemi e la psoriasi, per gli edemi delle gambe.

A livello culinario si utilizzano le foglie,con aroma al curry,per insaporire minestre,risotti,piatti a base di carne.

Utilizzo e proprietà curative della
Echinacea purpurea

Questa pianta viene utilizzata in associazione con altre erbe nella preparazione di farmaci e integratori utili per rafforzare il sistema immunitario.

La medicina popolare la utilizzava per trattare il mal di gola,raffreddori,bronchite, come cicatrizzante.
In erboristeria viene utilizzata nel trattamento dei disturbi stagionali,come stimolante le difese immunitarie.
Viene utilizzata nei rimedi omeopatici,per trattare confusione mentale,per persone provate,esauste e stanche.
Per persone sensibili al freddo,debolezza di stomaco,cuore,mancanza di appetito
Ha proprietà antisettiche,cicatrizzanti,analgesiche,antibatteriche,antivirali
immunostimolanti.
Contiene come principi attivi alchilamidi,alcaloidi pirrolizidinici,acido caffarico
olio essenziale, flavonoidi,polisaccaridi,fitosteroli.

Utilizzo e proprietà curative del
Coriandrum sativum

Le caratteristiche salutari di questa pianta sono quelle di favorire i processi digestivi, di eliminare i crampi allo stomaco, i dolori colici e il mal di testa conseguenti alla cattiva digestione.
La medicina popolare utilizzava i frutti in Infuso o Tintura per favorire la digestione, eliminare i gas intestinali, attenuare i crampi addominali,come vermifugo.

In erboriteria viene utilizzato l’olio essenziale e la tintura madre come stimolante,digestivo,contro la flatulenza e il meteorismo,per favorire il transito intestinale.

Pianta utilizzata per aromatizzare zuppe e insalate.Viene anche utilizzato nella preparazione di alcuni salumi.

I suoi principi attivi sono l’olio essenziale (linalolo, pinene), mucillagini, tannini.

 

Proprietà medicinali del
Coriandrum sativum

Le proprietà di questa pianta sono
aromatiche
aperitive
digestive
diuretiche
carminative
antispasmodiche
stomachiche

Utilizzo e proprietà curative

 

 

Proprietà medicinali

Le proprietà medicinali attribuite al Carum Carvi sono :

  aromatiche

  aperitive

  digestive

 antispasmodiche

  carminative

  antisettiche

Utilizzo e proprietà curative della pianta

La medicina popolare lo utilizzava per trattare i problemi di stomaco,meteorismo, diarrea.

In erboristeria viene utilizzato l’olio essenziale contro gli accumuli di gas nello stomaco,per stimolare la digestione.

In fitoterapia viene utilizzato per lenire le coliche intestinali,stimolare la secrezione gastrica,ridurre la formazione di gas nell’intestino.

Contiene come principi attivi ,olio essenziale costituito principalmente da carvone e limonene.

 

Silybum Marianum

Questa pianta impiegata nella profilassi e nel trattamento di danni epatici di origine tossico-metabolica, nelle alterazioni funzionali del fegato durante e dopo epatiti, nelle epatopatie degenerative croniche (cirrosi, statosi epatica), nelle epatopatie latenti; come colagogo a supporto dei disturbi funzionali del fegato e delle vie biliari.
Dal Silybum marianum si estrae dai semi la silimarina, un complesso flavonico costituito da silibina, silidianina e silicristina, inoltre sono ricchi di sostanze grasse rappresentate da acido linoleico ed oleico.

Veniva usata dalla medicina popolare come antiemorragico e depurativo.

In erboristeria si utilizza estratto secco nebulizzato e titolato,per l’azione protettiva sul fegato, stimolare la produzione di nuove epatiche,trattamento di epatopatie.

Utilizzato nei rimedi omeopatici nel trattamento dei problemi epatici.

Proprietà medicinali Silybum Marianum

Le proprietà di questa pianta sono
diuretiche
febbrifughe
depurative
aperitive

 

Utilizzo e proprietà curative
Matricaria chamomilla

La medicina popolare la utilizzava come blando sedativo e per favorire il sonno.
In commercio si trova la cosiddetta camomilla setacciata, costituita da soli fiori gialli, che si usano per la preparazione di infusi.
Forme d’uso: olio essenziale, tintura, estratto, acqua distillata aromatica, decotto.
Impieghi: profumeria, bevande salutari, liquoreria. Fitoterapia e fitocosmesi.
I principi attivi contenuti in questa pianta sono un’olio essenziale (contenente la sostanza calmante chiamata Azulene), apigenina, sostanze amare.
I fiori in Infuso e Tintura:
per difficoltà di digestione, dolori addominali e mestruali, insonnia,eccitazione nervosa.
Si utilizzano i fiori in Infuso:
Per infiammazioni della cute, delle mucose della bocca e della gola.
I fiori in Tintura oleosa :
Per attenuare dolori nevralgici e reumatismi.
L’Olio essenziale si ottiene dalla distillazione dei capolini floreali. L’essenza di camomilla da beneficio per le irregolarità e e le difficoltà mestruali, nelle vaginite nei pruriti genitali, nei disturbi dati dalla menopausa.
Cura l’irritabilità, le convulsioni, la febbre troppo alta, le coliche e il mal di orecchio ai bambini. Aiuta le pelli delicate nei momenti di infiammazione e rossore.

Principi attivi

Questa pianta contiene olio essenziale,flavonoidi,lattoni sequiterpenici,cumarine
sequiterpeni, mucillagini, polisaccaridi.
Proprietà medicinali
Matricaria chamomilla

Le proprietà di questa pianta sono
aromaticheamaricantiantispasmodicheantinevralgiche
lenitiveemollientidigestiveaperitivestomachiche
emmenogoghe.

Calluna vulgaris

La medicina popolare utilizzava gli apici fiorali per la loro proprietà astringente,diuretica,sedativa,e per l’alto contenuto di sali minerali.
In erboristeria vengono utilizzate le sommità fiorite per trattare le infiammazioni delle vie urinarie, nel trattamento di cistiti,reumatismi,artrite,leucorrea,come disinfettante delle vie urinarie.
Per uso esterno nel trattamento della foruncolosi e delle pelli arrossate.
In fitoterapia viene preparata,con le sommità fiorite,una tintura madre utilizzata per trattare la diarrea,infiammazioni delle vie urinarie,calcoli urinari.
Viene utilizzata nei rimedi di Bach,e come rimedio Omeopatico.

Proprietà medicinali
Calluna vulgaris

A questa pianta vengono attribuite proprietà
diuretiche
antireumatiche
antisettiche
astringenti
antinfiammatorie

ago

CALENDULA OFFICINALIS

Utilizzo e proprietà curative della pianta

La medicina popolare la usava per trattare bruciature e scottature. Internamente per trattare problemi allo stomaco, itterizia,ulcere,nel trattamento della gastrite,contro la febbre e i reumatismi.
Pianta impiegata per produrre preparati ad uso esterno, topico o che rientrano in formulazioni più complesse per detergere e per l’igiene della persona. I fiori vengono utilizzati anche in campo erboristico per la preparazione di tisane.
Contiene i seguenti principi attivi caroteni, olio essenziale, mucillagini, resine.
I fiori si usano in Infuso o Tintura 
per favorire le mestruazioni femminili e per attenuare i dolori addominali.
I fiori o le sommità fiorite e le foglie in Decotto,Tintura,polpa:
contro il rossore della pelle e per le scottature.
Per uso cosmetico si utilizzano i fiori infusi nell’acqua molto calda del bagno. Esercita un effetto addolcente, decongestionante ed idratante.
L’Olio essenziale di Calendula è di enorme aiuto per la nostra pelle contro le irritazioni cutanee,le scottature solari o da freddo, arrossamenti contusioni e ferite.
In omeopatia viene utilizzata la tintura madre ricavata dalle foglie e dai fiori nel trattamento di ferite infette o lacero contuse,febbre causate da un trauma,fratture esposte,fistole rettali,ascessi,mestruazioni troppo abbondanti,tumori del seno e dell’utero,irritabilità,nervosismo,ansia ipocondrica,sensibilità al freddo.

Principi attivi

Questa pianta contiene flavonoidi,polisaccaridi,terpenoidi,olio essenziale,calendulina,acidi organici,steroli,resine.

 

Proprietà medicinali

Le proprietà di questa pianta sono
antinfiammatorie
emmenogoghe
antispasmodiche
diaforetiche
antisettiche
cicatrizzanti
emollienti